Mondo

  • Turchia, rilasciati 8 medici che avevano criticato l'operazione ad Afrin

Turchia, rilasciati 8 medici che avevano criticato l'operazione ad Afrin

In libertà vigilata, Erdogan li definì 'amanti dei terroristi'

(ANSA) - ISTANBUL, 5 FEB - Sono stati rilasciati in libertà vigilata in Turchia 8 membri del consiglio direttivo dell'Associazione nazionale dei medici, tra cui il suo presidente Rasit Tukel, che erano stati fermati nei giorni scorsi per le loro dichiarazioni critiche nei confronti dell'offensiva militare di Ankara contro l'enclave curdo-siriana di Afrin. Lo riportano media locali. I medici erano stati duramente attaccati dal presidente Recep Tayyip Erdogan, che li aveva definiti "amanti dei terroristi" e "servi dell'imperialismo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie