Sul web parte la campagna per rinviare elezioni

#postponetheelection, ma c'è chi non è d'accordo

A poche ore dall'attentato terroristico nel cuore di Londra, sui social media è partita una campagna per posporre le elezioni dell'8 giugno. Con l'hashtag #postponetheelection migliaia di persone hanno voluto dire la loro sull'opportunità o meno di tenere la consultazione in questo momento. "Non ora, i terroristi vogliono questo: incertezza e instabilità", scrive un utente su Twitter.

"Non potrei essere meno d'accordo con l'idea di posporre le elezioni, siamo fieri della nostra democrazia e non dobbiamo permettere ai terroristi di distruggerla", ribatte un altro. Un rinvio delle elezioni, secondo i commentatori politici, è altamente improbabile. Non solo per una questione di principio, come ha sottolineato anche il sindaco di Londra Sadiq Khan.

Ma anche perche' la macchina elettorale è ormai partita e forse costerebbe troppo fermarla adesso. Secondo alcuni esperti inoltre non sarebbe neanche giuridicamente possibile rinviare il voto. Intanto sia i Tories che il Labour hanno sospeso la campagna elettorale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie