• Hiroshima: 96 Paesi a cerimonia sui 70 anni bomba atomica

Hiroshima: 96 Paesi a cerimonia sui 70 anni bomba atomica

Adesioni record, incertezza su presenza Usa, Cina e le due Coree

I rappresentanti di 96 nazioni, piu' l'Unione europea, parteciperanno il 6 agosto a Hiroshima alla cerimonia di commemorazione dedicata al 70/mo anniversario del bombardamento atomico della citta' da parte degli Stati Uniti, sul finire della Seconda guerra mondiale. Il dato record e' stato fornito dalla citta' del Giappone centrale, secondo cui al Peace Memorial Park ci saranno potenze nucleari note, come Russia, Gran Bretagna e Francia, e "de facto", come Pakistan e Israele. La Cina non ha comunicato la sua presenza, mentre gli Usa non hanno ancora sciolto la riserva dato che negli ultimi anni, con gli ambasciatori John Roos prima e Caroline Kennedy (la figlia del presidente JFK) poi, vi hanno preso parte negli ultimi anni. Afghanistan, Sri Lanka e altri tre paesi hanno aderito per la prima volta, mentre le due Coree e l'India sembrano indecisi. Il precedente record risale al 2010 con 74 Paesi, mentre lo scorso anno si sono contati 68 delegati da altrettante nazioni. Il premier Shinzo Abe terra' un breve intervento, molto atteso visto lo speciale anniversario dei 70 anni. Nel complesso, sono attese 2.200 persone, con 155 comuni che saranno rappresentati: la cerimonia avra' inizio alle 8 del mattino (l'1 di notte in Italia) e durera' 45 minuti, con un minuto di silenzio osservato alle 8.15, l'orario esatto dello sganciamento dell'ordigno atomico ad opera del bombardiere Usa Enola Gay, responsabile della morte di almeno 140.000 persone conteggiate entro la fine del 1945. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie