Mondo

Usa, California dovrà pagare cambio sesso detenuto

Giudice: negare riassegnazione sessuale violerebbe diritti costituzionali

Un giudice federale ha ordinato al Dipartimento correzionale della California di provvedere all'intervento chirurgico per il cambiamento di sesso di un detenuto transessuale.

Il giudice della Corte distrettuale statunitense Jon Tigar a San Francisco ha stabilito ieri sera che negare la riassegnazione chirurgica del sesso al cinquantunenne Michelle-Lael Norsworthy (nome di nascita è Jeffrey Bryan Norsworthy) viola i suoi diritti costituzionali.

Secondo fonti ufficiali, l'intervento potrebbe costare ai contribuenti quasi 100.000 dollari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie