Mondo

Indiana, locali possono non servire i gay

Per governatore non è 'discriminazione, ma libertà religiosa'

In tema di diritti dei gay, l'Indiana va contro corrente rispetto al resto degli Usa. Il governatore dello stato, Mike Pence, ha infatti firmato una legge definita 'Religious Freedom Restoration Act' che, sulla base delle sensibilita' religiose, consente ai gestori di esercizi commerciali di non servire gli omosessuali senza incorrere nell'accusa di discriminazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie