Mondo

Gaza: Israele, bambino ucciso da colpo mortaio. Razzi su Tel Aviv

Morti quattro palestinesi in due diversi raid di Israele

Un bambino di cinque anni è stato ucciso nel Neghev occidentale da un colpo di mortaio palestinese sparato da Gaza. E' la quarta vittima civile in Israele dall'inizio del conflitto con Hamas.

"Hamas pagherà un duro prezzo per questo grave atto di terrorismo. L'esercito israeliano e i nostri servizi di sicurezza rafforzeranno ulteriormente le attivita' contro le organizzazioni terroristiche di Gaza": lo ha assicurato il premier Benyamin Netanyahu

Un'offensiva di mortai è stata lanciata da Hamas da Gaza verso località israeliane nel Neghev occidentale. Nel mentre due razzi lanciati dalla Striscia di Gaza sono tornati a minacciare Tel Aviv. Lo riferisce la televisione israeliana Canale 10 precisando tuttavia che le batterie di difesa 'Iron Dome' li hanno intercettato entrambi. Da parte sua la aviazione israeliana ha rarefatto i propri raid sulla striscia di Gaza.

Hamas passa per le armi i 'collaborazionisti'
Una esecuzione pubblica di sette presunti collaborazionisti è avvenuta a Gaza di fronte alla moschea al-Omari, al termine delle preghiere. I giustiziati, secondo testimoni, avevano il volto coperto. I corpi sono stati poi portati all'ospedale Shifa.

In precedenza la stampa locale aveva riferito dell'uccisione di altri 11 presunti collaborazionisti, al termine di processi sommari condotti da una apposita Corte marziale di Hamas. In giornata si è sparsa la voce che altre esecuzioni saranno eseguite accanto ad una moschea, in un importante incrocio stradale e nello stadio di calcio. Ma le autorità replicano che queste informazioni risultano infondate.

Spinti però da una sorta di psicosi, migliaia di palestinesi hanno affollato la moschea del rione Sheikh Radwan e le vie vicine nell'intento di assistere ad una nuova esecuzione pubblica di presunti collaborazionisti. A stento i responsabili della moschea sono riusciti a convincere la folla a disperdersi dopo aver ripetutamente assicurato che non era prevista alcuna esecuzione.

Le immagini delle esecuzioni sono state diffuse sul web. Dalle immagini risulta che centinaia di persone sono rimaste a guardare. Dopo la fucilazione, secondo queste immagini, alcuni cadaveri sono stati lasciati sull'asfalto, dove sono stati circondati da curiosi.

Netanyahu sulle esecuzioni
''Questa è la semplice verità: Hamas è come l'Isis, l'Isis è come Hamas. Entrambe compiono esecuzioni di massa a sengue freddo''. Lo ribadisce oggi per la terza volta negli ultimi giorni il premier israeliano Benyamin Netanyahu in un messaggio twitter accompagnato da due immagini: le esecuzioni pubbliche di presunti collaborazionisti oggi a Gaza e l'uccisione di militari iracheni da parte dell'Isis in Iraq nel giugno scorso.

Fonti mediche, 4 palestinesi uccisi oggi in due raid - Quattro palestinesi sono stati uccisi oggi da due raid aerei israeliani nella parte centrale della Striscia di Gaza. Lo riferiscono fonti mediche. Due sono morti quando è stata colpita una casa a Nusseirat, mentre altri due sono stati uccisi a Deir al-Balah.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie