Uganda:primo Gay Pride, governo attacca

Ricorso contro stop Corte a contestata legge anti omosessuali

I gay ugandesi hanno celebrato oggi il loro primo Pride della storia dopo l'annullamento da parte della Corte Costituzionale della legge anti omosessuali, tra le più repressive al mondo. Ma il governo contrattacca appellandosi a tale decisione. Balli e danze hanno contraddistinto la manifestazione, che si è tenuta a poco meno di un chilometro dalla residenza del presidente Museveni, uno dei promotori della controversa legge. L'omosessualità è vietata in molti Paesi africani, Sudafrica a parte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA