Mondo

Dall'Oglio, "contatti per liberazione"

Fonti, "ma nessuna certezza che sia vivo". Farnesina: riserbo

(ANSA) - BEIRUT, 21 APR - Da mesi sono in corso contatti a vari livelli in Siria e all'estero per la liberazione di Padre Paolo Dall'Oglio, il gesuita italiano scomparso nel nord della Siria a fine luglio 2013. Lo affermano all'ANSA fonti vicine ai negoziati, che chiedono l'anonimato e precisano che 2 settimane fa "vi erano notizie confortanti sullo stato in vita di Dall'Oglio" ma che "su questo non vi era e non vi può essere alcuna certezza assoluta". La Farnesina: "E' opportuno mantenere il massimo riserbo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie