• Letta, sui migranti il voto all'unanimità è una disgrazia per la Ue

Letta, sui migranti il voto all'unanimità è una disgrazia per la Ue

Il segretario del Pd in visita a Bruxelles: 'Bisogna avere il coraggio di andare avanti anche senza i Paesi che bloccano tutto come Ungheria e Polonia'

"Se in Europa vogliamo aspettare di essere sempre tutti d'accordo su questi temi non si andrà da nessuna parte. bisogna avere il coraggio di dire che su alcune questioni prioritarie come quella migratoria bisogna andare avanti anche senza" quelli "che non vogliono starci, che bloccano tutto come ungheresi e polacchi". Così il segretario del Pd Enrico Letta in un punto stampa a Bruxelles.

"Se non si farà così, se non si superano i veti nazionali non si riuscirà a trovare una soluzione. Ho incoraggiato Borrell su una soluzione al problema della unanimità- ha spiegato -. Il voto all'unanimità è la disgrazia della Ue, blocca tutto". 

Letta ha parlato anche del Green pass per i viaggi. "Più in fretta si fa sulle regole comuni in tutti i Paesi europei sui certificati è meglio per la ripresa dell'attività economica. Quindi mi sento di fare qui da Bruxelles un appello perché tutte le istituzioni lavorino il più rapidamente possibile per arrivare alla soluzione", ha detto, sottolineando che "questa soluzione è necessaria per la ripresa del turismo, per avere una estate in cui il turismo sia di successo: molte cose dipendono da noi a livello nazionale, e noi sul turismo abbiamo fatto un pacchetto di proposte sui cui lavoreremo, molte cose dipendono anche dal fatto che il certificato funzioni".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie