Economia

Covid: Crif, in Lombardia 45,4% ha mutui e prestiti

Importo medio delle rate mensili 364 euro

(ANSA) - MILANO, 22 SET - Il 45,4% dei cittadini maggiorenni in Lombardia nel primo semestre 2021 risulta avere almeno un contratto di credito rateale attivo, ben al di sopra della media nazionale (pari al 42,7%). Emerge dall'aggiornamento della "Mappa del credito" da parte di Mister Credit, l'area di Crif che si occupa dello sviluppo di soluzioni e strumenti educational per i consumatori.
    L'importo medio delle rate rimborsate ogni mese è di 364 euro (320 euro rilevati a livello nazionale), dato che colloca la regione al secondo posto della graduatoria nazionale. La Lombardia invece si colloca al primo posto del ranking relativamente all'esposizione residua per estinguere i finanziamenti attivi, che risulta di 40.587 euro (media nazionale 32.264 euro). Entrambi questi indicatori, secondo quanto viene evidenziato, sono condizionati da un peso dei mutui più alto della media (pari al 25,4% del totale, terza posizione in Italia, contro il 21,3% a livello nazionale) cui si accompagnano sovente anche valori di compravendita più alti.
    Relativamente alle tipologie di finanziamenti presenti nel portafoglio delle famiglie lombarde, il 46,9% dei contratti attivi è rappresentato da prestiti finalizzati all'acquisto di beni e servizi (auto, moto, articoli di arredamento, elettrodomestici, prodotti di elettronica di consumo) mentre i prestiti personali spiegano il restante 27,7%. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video Economia




    Modifica consenso Cookie