Economia

Banche: Aipb, prosegue crescita private banking, +5% in 2021

Previsti 978 miliardi di masse in gestione entro fine anno

(ANSA) - MILANO, 21 GIU - Il mercato del private banking conferma un trend di crescita anche per quest'anno. La stima è di un +5% per il settore (+5,15 nel 2020), che potrebbe raggiungere i 978 miliardi di masse in gestione entro fine anno, secondo i dati di Aipb, Associazione Italiana Private Banking. L'andamento effettivo del mercato ha addirittura superato le attese: la previsione fatta nel 2018 (basata su uno scenario economico finanziario che non poteva certo prevedere gli eventi eccezionali dell'ultimo biennio) stimava che il private banking sarebbe arrivato a 893 miliardi di euro entro la fine del 2020.
    Il settore ha, invece, consolidato una crescita superiore alle previsioni, raggiungendo 932 miliardi di euro a fine 2020. Negli ultimi 5 anni, il valore della ricchezza finanziaria affidata dalle famiglie benestanti al Private Banking ha mostrato un tasso di crescita medio annuo del 4,4%, pari al doppio del tasso di crescita delle famiglie che non si sono rivolte agli operatori Private per la gestione dei propri investimenti (2%). "I dati raccolti confermano il ruolo sempre più strategico nel sistema Paese dell'industria del private banking e la nostra capacità di trasformare la liquidità in investimenti, di attutire gli effetti dell'emotività sui mercati durante le fasi di incertezza e di accelerare la crescita dei portafogli, sapendo intercettare al meglio le esigenze delle famiglie servite", sottolinea Paolo Langé, presidente Aipb. "l mercato continua a mantenere un trend di sviluppo positivo anche oltre le nostre previsioni", conclude (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia




        Modifica consenso Cookie