Economia

Covivio: ricavi primo trimestre stabili, soffrono hotel

Gruppo prevede uscita crisi per alberghi nella seconda metà anno

(ANSA) - MILANO, 20 APR - Il gruppo immobiliare Covivio ha registrato ricavi stabili a perimetro costante, esclusi gli hotel che soffrono ancora per le restrizioni Covid.
    Gli immobili a uso ufficio segnano un -1,2% a perimetro costante, quelli a uso residenziale +3,4%. Gli hotel registrano un calo del 46% a perimetro costante, "penalizzato dalle continue restrizioni e da un effetto di base 2020 sfavorevole", con una "progressiva uscita dalla crisi prevista nella seconda metà dell'anno dopo un primo trimestre penalizzato dalle restrizioni".
    Lo afferma un comunicato del gruppo internazionale controllato dalla Delfin di Leonardo Del Vecchio, che in particolare in Francia ha accelerato le conversioni da ufficio a residenziale con cinque nuovi progetti per 92.000 metri quadrati.
    Il gruppo ha varato cambiamenti organizzativi e nomine all'interno del management team: Tugdual Millet, attuale Chief Financial Officer di Covivio, è stato nominato CEO di Covivio Hotels, affiancato da Elsa Tobelem, Deputy CEO. Questo cambiamento nell'organizzazione segue l'uscita dal gruppo di Dominique Ozanne, mentre Paul Arkwright, attualmente Director of Financial Control, Corporate Finance and Investor Relations, assume il ruolo di Group Chief Financial Officer. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



        Modifica consenso Cookie