Edilizia: Made expo chiude con 90.000 visitatori

Mondo delle costruzioni vuole rilanciare settore

(ANSA) - MILANO, 18 MAR - Il mondo delle costruzioni vuole rilanciare il settore dimostrando di essere pronto a un cambiamento nel segno dell'innovazione guidato da comfort, sicurezza, sostenibilità e tecnologia e volendo in questo modo contribuire a fornire un impulso all'economia nazionale. Sono questi i segnali emersi dalla nona edizione di Made expo, la rassegna internazionale dell'architettura design e edilizia conclusa a Fiera Milano che ha registrato più di 90.000 presenze, di cui circa il 10% straniere.
    L'intenso dibattito che si è sviluppato nei giorni di fiera sulla necessità di sbloccare i cantieri per un rilancio dell'economia e dare una spinta al Pil ha poi contribuito a mettere l'argomento al centro dell'agenda politica. "Negli ultimi anni - spiega Emanuele Orsini, presidente di FederlegnoArredo che organizza la rassegna - c'è stato un forte impulso del settore verso la riqualificazione: ecobonus, sisma-bonus e bonus verde hanno favorito gli investimenti dei cittadini. Misure che possono continuare a svolgere un'azione fondamentale se saranno stabilizzate e allargate alla riqualificazione urbana. Per questo è fondamentale che le istituzioni mettano in atto politiche di sostegno e sviluppo per l'edilizia privata che, oltre a supportare le PMI, garantirà al nostro Paese nuovi posti di lavoro e un ruolo guida nella lotta al cambiamento climatico con città sempre più green e sostenibili".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who