Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. PMI
  4. Francia: sindacato, riforma pensioni suscita rabbia

Francia: sindacato, riforma pensioni suscita rabbia

Segretario Cfdt attacca Véran: 'Su lavoro non ha sensori giusti'

(ANSA) - PARIGI, 12 GEN - Il segretario del sindacato Cfdt, Laurent Berger, critica l'atteggiamento del governo francese sulla riforma delle pensioni.
    Intervistato da radio France Culture, il responsabile del primo sindacato di Francia ha deplorato, in particolare, le parole del portavoce governativo, Olivier Véran, secondo cui la Francia non si sta orientando verso "l'idea di una mobilitazione massiccia" dei lavoratori contro la riforma previdenziale.
    "Credo che Véran - ha detto Berger - non abbia i sensori giusti nel mondo del lavoro. Ciò che posso dire è che (la riforma) sta suscitando molta rabbia, molto risentimento".
    La premier, Elisabeth Borne, ha presentato due giorni fa il progetto di riforma previdenziale che include il contestato aumento dell'età pensionabile da 62 a 64 anni, una prospettiva che suscita l'opposizione degli otto principali sindacati francesi (Cfdt, Cgt, Fo, Cfe-Cgc, Cftc, Unsa, Solidaires, Fsu) nonché di diversi partiti di opposizione, tra cui la France Insoumise e il Rassemblement National. Unite in blocco per la prima volta da 12 anni, le parti sociali hanno indetto una prima giornata di scioperi e proteste per il 19 gennaio. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        BANCA IFIS


        Modifica consenso Cookie