Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. PMI
  4. Portovesme srl: lotta contro tempo per evitare stop e Cig

Portovesme srl: lotta contro tempo per evitare stop e Cig

Oggi incontro a Cagliari, sindacati pronti a nuove proteste

(ANSA) - PORTOSCUSO, 09 GEN - C'è attesa per la nuova riunione sulla vertenza della Portovesme srl, convocata per questa mattina a Cagliari. Al tavolo, oltre all'assessora dell'Industria e ai sindacati si ritroveranno anche gli assessori dell'ambiente e del lavoro per fare il punto della situazione e cercare di scongiurare lo stop degli impianti annunciato per il 31 gennaio.
    "L'azienda, al momento, prosegue il suo percorso annunciando che nei prossimi giorni depositerà la procedura per la Cassa Integrazione con decorrenza 1 febbraio e riguarderà la quasi totalità delle lavoratrici e dei lavoratori", hanno spiegato i sindacati dopo un incontro svoltosi la settimana scorsa. La Portovesme srl, ha anche, "confermato la volontà di modificare tali procedure e riprendere le attività ordinarie e garantire la normale transizione verso le nuove produzioni al litio di fronte ad un prezzo calmierato". Al momento quindi non si intravvede una strada diversa da quello dello stop e le sigle stigmatizzano il fatto che nessuna novità è arrivata dalla politica nazionale: "La finanziaria non ha tenuto conto di nessun emendamento che potesse riguardare le isole sul tema energivoro e il tema insularità; così pure i buoni propositi emersi nella riunione svoltasi a Portovesme dell'intergruppo sardo si sono sciolti come neve al sole". "La vertenza Portovesme è quello che per il Paese è la vertenza Ilva, oggetto di appositi emendamenti in finanziaria, o Priolo - dicono le sigle - chiediamo lo stesso livello di attenzione. Nonostante l'impegno e le promesse ancora non ci sono soluzioni per il futuro della Portovesme srl, o meglio soluzioni alle problematiche relative alla questione energetica e il 31 gennaio si avvicina sempre più".
    Al termine dell'incontro i sindacati del territorio e le Rsu valuteranno come proseguire la vertenza con ulteriori iniziative anche fuori dalla Sardegna. Nel frattempo si mobilitano anche i lavoratori degli appalti che confermano lo stato di agitazione e si preparano a una protesta il 12 gennaio a Cagliari. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      BANCA IFIS


      Modifica consenso Cookie