Covid: Cgia, rischiamo di bruciare 160 mld di ricchezza

Se Pil scende del 10%, calo come Veneto in lockdown per un anno

A causa degli effetti negativi del Covid rischiamo di 'bruciare' 160 miliardi di Pil: lo sostiene la Cgia di Mestre, secondo la quale nella più rosea previsione il Pil italiano di quest'anno dovrebbe scendere, rispetto al 2019, del 10% circa. Per dare l'idea della dimensione della contrazione, è come se il Veneto fosse stato in lockdown per tutto l'anno.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    BANCA IFIS
    Vai alla rubrica: PMI



    Modifica consenso Cookie