Da Deloitte un nuovo indice per misurare benessere dipendenti

Nell'Inwi entrano altri fattori partendo dal Bes dell'Istat

(ANSA) - MILANO, 03 SET - Deloitte lancia il nuovo indice per misurare il benessere dei dipendenti e migliorare le performance aziendali introducendo ulteriori variabili nell'Individual Well Being Index.
    "Analizzando alcuni fenomeni sociali, che interessano soprattutto le nuove generazioni, abbiamo pensato che fosse necessario allargare l'analisi delle determinanti del benessere lavorativo al di fuori di confini tradizionali e includere fattori intangibili finora considerati solo in parte, come la fruizione di cultura, il contatto con la natura, il senso di sicurezza e altri", spiega Marco Vulpiani, Life Sciences Sector leader di Deloitte, sottolineando che "grazie all'Inwi è possibile misurare in maniera quantitativa le principali variabili che incidono sul wellbeing aziendale. E se il benessere sul lavoro aumenta, migliorano le performance dell'azienda". L'analisi quantitativa parte dall'universo di tutte le possibili determinanti dello stato di soddisfazione della vita indicate nel rapporto Bes dell'Istat. "Grazie a questo vasto ed eterogeno numero di indicatori (ambientali, sociali, economici), abbiamo sviluppato un modello in grado di misurare il livello di benessere delle persone in generale e nel loro luogo di lavoro", aggiunge Vulpiani. "Un tema già molto sentito dalle aziende più all'avanguardia che ha ulteriormente preso piede con il lockdown, periodo nel quale l'adozione forzata dello smartworking ha riportato l'attenzione del dibattito pubblico sulla correlazione tra benessere e produttività". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        BANCA IFIS
        Vai alla rubrica: PMI



        Modifica consenso Cookie