P.a: PayDo, su pagamenti digitali verso concreta evoluzione

Vadruccio, con piattaforme digitali non solo rimborsi rapidi

(ANSA) - MILANO, 02 DIC - Velocizzare i processi di pagamento, non solo in entrata ma anche in uscita, migliorare la comunicazione con i cittadini e gestire meglio le emergenze, facilitando ad esempio l'erogazione di sussidi e buoni spesa.
    Così le piattaforme digitali possono accelerare il processo di trasformazione delle pubbliche amministrazioni in Italia. A spiegarlo è il Ceo di PayDo, Donato Vadruccio, ideatore di Plick, che consente di inviare denaro tramite whatsapp, sms e mail senza scaricare app e senza la necessità dell'Iban.
    Sul fronte dei pagamenti digitali "la pubblica amministrazione ha fatto notevoli avanzamenti ma in molti casi si può migliorare la tempestività nel raggiungere il cittadino.
    Soprattutto in momenti delicati come questo 2020 in cui bisogna essere ancora più rapidi e tempestivi verso i più bisognosi", aggiunge Vadruccio, spiegando che ad oggi nelle amministrazioni "ci sono azioni concrete che passano tramite i servizi di incasso; questi spesso sono servizi legati più al pagamento da parte dei cittadini che ai rimborsi". Per Vadruccio, esistono inoltre delle "aree di affinamento ancora più importanti come la gestione dei pagamenti insieme all'invio della documentazione al cittadino. Un aspetto che le piattaforme possono agevolare, in quanto, possono veicolare più cose insieme al pagamento stesso".
    Dal canto suo Plick "sta lavorando per far partire dei progetti pilota con degli enti pubblici per diventare un abilitatore di servizi a valore aggiunto e personalizzati per la PA", dice il Ceo, evidenziando che Plick è "un servizio di nicchia che va a cogliere esigenze precise". In particolare questa piattaforma può consentire, ad esempio, "modelli di rimborso semplice e immediato direttamente sul cellulare o sulla mail del beneficiario che spesso il comune ha, contrariamente all'Iban che spesso non ha". Inoltre, Plick "può diventare un buon modo anche per comunicare con i cittadini, rappresentando un elemento di vicinanza, come nel caso di comunicazioni o messaggi dell'amministrazione o del sindaco". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        Vai alla rubrica



        Modifica consenso Cookie