Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Criptovalute news
  4. Oro: Italpreziosi certifica estrazione etica minatori

Oro: Italpreziosi certifica estrazione etica minatori

Metallo proveniente da piccole comunità

(ANSA) - AREZZO, 03 FEB - Italpreziosi, società tra i leader a livello internazionale nella produzione, trading e commercio di metalli preziosi, lingotti e oro da investimento, è diventata partner certificato Fairmined Authorized Supplier, per garantire un modello di business fondato sulla responsabilità sociale con l'obiettivo di migliorare le condizioni delle comunità di minatori dei diversi Paesi nel rispetto delle policy ambientali, sociali ed economiche. Il marchio Fairmined Authorized Supplier - elaborato dall'organizzazione no-profit Alliance for Responsible Mining (Arm) - certifica l'oro proveniente da piccole comunità di minatori, che soddisfano gli standard a livello mondiale per pratiche responsabili, offrendo sviluppo organizzativo, sociale e protezione ambientale. Previsto il pagamento di un premio, che viene investito poi in sviluppo e miglioramento delle condizioni delle cooperative certificate e autorizzate Fairmined. Ivana Ciabatti, ad di Italpreziosi, commenta: "Oggi più che mai, è necessario adoperarsi per costruire un futuro all'insegna dell'eticità ambientale e sociale. La certificazione Fairmined indica che i metalli preziosi estratti da miniere artigianali su piccola scala seguono rigorosi requisiti di protezione ambientale, condizioni di lavoro eque favorendo lo sviluppo economico nelle comunità minerarie. Sempre più consumatori desiderano acquistare prodotti etici, ridurre i loro impatti sull'ambiente e sostenere il cambiamento sociale". Lo standard Fairmined certifica il rispetto dei diritti e delle condizioni di lavoro dei minatori, vigila sulla parità di genere tra uomini, donne e sul lavoro minorile; garantisce inoltre il rispetto delle famiglie dei minatori e dell'intera comunità locale in cui vivono. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie