Economia

Azimut:in Lussemburgo gestirà investimenti in virtual assets

Ottenuta autorizzazione dell'Autorità di vigilanza

(ANSA) - MILANO, 22 LUG - Azimut, con la piattaforma prodotto lussemburghese Azimut Investments, è la prima società di asset management a ottenere da parte dell'autorità di vigilanza del Lussemburgo, commission de surveillance du secteur financier (Cssf), l'autorizzazione per la gestione di strategie di investimento basate su virtual assets quali Bitcoin, Ethereum, e altre sotto asset class come ad esempio DeFi tokens. L'autorizzazione consente ad Azimut Investments di estendere la sua licenza di gestore di fondi di investimento alternativi (Aifm) per gestire fondi di investimento alternativi (Fia) che daranno esposizione in attività virtuali. Azimut lancerà Az Raif Digital Asset, primo fondo di diritto lussemburghese e secondo in Europa, che investirà in cryptocurrencies, digital assets, Etf, fondi ed equity di società fintech o blockchain-linked. Il fondo sarà riservato alla clientela professionale. "La licenza ottenuta è motivo di grande soddisfazione e un riconoscimento all'impegno e al lavoro che stiamo svolgendo con l'obiettivo di soddisfare le esigenze, presenti e future, dei nostri clienti e di trovare nuove fonti di rendimento. Abbiamo avvicinato da tempo il mondo delle virtual asset esplorandone le tecnologie sottostanti e le potenzialità, secondo un approccio globale di gestione del rischio e delle opportunità su cui poggia anche il fondo Az Raif Digital Asset", afferma Giorgio Medda, co-ceo e Global Head of Asset Management del Gruppo. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie