Bitcoin: ancora in calo, pesano Musk, Gates e Yellen

(ANSA) - NEW YORK, 23 FEB - Elon Musk, Bill Gates e Janet Yellen affondano il Bitcoin. La criptovaluta, sprofondata sotto i 50.000 dollari, risente della gelata arrivata da Musk, uno dei suoi più ardenti sostenitori. In un tweet a sorpresa, il patron di Tesla ha definito il prezzo del Bitcoin elevato. Ad appesantire la criptovaluta è stato poi Gates, che ha spiegato di non essere un fan del Bitcoin e ha invitato gli investitori retail a non lasciarsi prendere dalla mania speculativa. Il quadro è stato poi ulteriormente complicato dal segretario al Tesoro americano Janet Yellen, da sempre scettica sul Bitcoin anche durante i suoi anni alla Fed. "E' speculativo, è estremamente volatile, oltre che inefficiente nelle transazioni finanziarie", ha detto Yellen. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie