Economia

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale di Business Wire

Hyatt continua la strategia di crescita a basso consumo di asset con l'acquisizione del Dream Hotel Group

L'acquisizione consente di ampliare l'offerta di hotel lifestyle di Hyatt con un portafoglio di marchi in rapida crescita, incentrato su esperienze di ristorazione e vita notturna intense

Business Wire

Hyatt Hotels Corporation (NYSE: H) e Dream Hotel Group hanno annunciato un accordo per l'acquisizione, da parte di un'affiliata di Hyatt, del marchio e della piattaforma di gestione di hotel lifestyle di Dream Hotel Group, tra cui i brand Dream Hotels, The Chatwal Hotels e Unscripted Hotels con proprietà in alcuni dei mercati alberghieri più importanti del mondo, nelle Americhe, in Europa e in Asia.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20221129005481/it/

Dream Downtown (Photo: Business Wire)

Dream Downtown (Photo: Business Wire)

L'acquisizione, che non comporta alcuna spesa, comprenderà un portafoglio di 12 hotel lifestyle gestiti o in franchising, con altri 24 accordi di gestione a lungo termine per hotel che dovrebbero essere aperti in futuro. Alla chiusura, questa espansione aggiungerà oltre 1.700 camere al portafoglio lifestyle di Hyatt e aumenterà il numero di camere di Hyatt a New York City di oltre il 30%. Questa acquisizione prosegue la strategia di crescita "asset-light" di Hyatt, dopo le operazioni di acquisizione di Two Roads Hospitality nel 2018 e di Apple Leisure Group nel 2021 e, più recentemente, l'accordo di collaborazione di Hyatt con la tedesca Lindner Hotels AG, per far crescere ulteriormente l'impronta del marchio Hyatt in Europa.

Al momento della chiusura, Hyatt pagherà un prezzo di acquisto base di 125 milioni di dollari, a cui si aggiungeranno fino a 175 milioni di dollari nei prossimi sei anni, man mano che le proprietà verranno messe in cantiere e aperte. Si prevede che le commissioni di gestione stabilizzate associate al prezzo di acquisto base di 125 milioni di dollari siano pari a circa 12 milioni di dollari e, nella misura in cui verrà pagato il prezzo di acquisto contingente di 175 milioni di dollari, si prevede che le commissioni di gestione stabilizzate aggiuntive saranno pari a circa 27 milioni di dollari. Il prezzo d'acquisto totale di base più il prezzo d'acquisto contingente rappresenta un interessante multiplo d'acquisizione a una o due cifre sugli utili stabilizzati previsti.

Le proprietà del Dream Hotel Group sono note per le loro vivaci esperienze culinarie e di vita notturna, tra cui ristoranti hotspot, sontuosi locali di intrattenimento ed esclusivi night club costruiti grazie a collaborazioni strategiche con leader del settore innovativi e pluripremiati. L'acquisizione amplierà l'impronta del marchio Hyatt in mercati chiave, tra cui Nashville, Hollywood, South Beach, Durham, diverse località di New York e una nelle Catskills. I contratti firmati rappresentano altre destinazioni strategiche, tra cui Las Vegas, Saint Lucia e Doha.

"Abbiamo un enorme rispetto per ciò che il fondatore di Dream Hotel Group, Sant Singh Chatwal, l'amministratore delegato Jay Stein e il loro team hanno creato e siamo grati per la fiducia che Dream Hotel Group ci ha accordato per curare i loro marchi e portare avanti il loro successo nel futuro", ha dichiarato Mark Hoplamazian, presidente e amministratore delegato di Hyatt. "Non vediamo l'ora di continuare il nostro percorso di crescita con più di 600 nuovi membri della famiglia Hyatt che eleveranno ulteriormente la nostra esperienza nel campo del lifestyle e amplieranno il successo della nostra divisione dedicata al lifestyle. Siamo entusiasti di offrire esperienze ancora più stimolanti e una programmazione celebrativa ai nostri ospiti e ai membri della fidelizzazione e di portare il valore della rete Hyatt a un numero crescente di proprietari e sviluppatori di hotel esigenti in tutto il mondo."

"Hyatt ha una comprovata esperienza nel preservare ciò che rende speciali gli hotel lifestyle ed è la nuova casa ideale per i nostri marchi in crescita del Dream Hotel Group", ha dichiarato Sant Singh Chatwal, presidente e fondatore del Dream Hotel Group. "Come proprietario delle proprietà del Dream Hotel Group, non vedo l'ora di affrontare la prossima parte del nostro viaggio e sono fiducioso che ci sia un futuro brillante per i nostri hotel, i proprietari, gli ospiti e i membri del team come parte della famiglia Hyatt".

Si prevede che la transazione si concluderà nei prossimi mesi, subordinatamente alle consuete condizioni di chiusura. Dopo il completamento della transazione, Hyatt lavorerà per accogliere le nuove proprietà nel programma di fidelizzazione World of Hyatt, offrendo più occasioni di soggiorno e destinazioni alla sua base di membri. I membri di World of Hyatt sono alcuni dei viaggiatori più preziosi del settore, che spendono di più e soggiornano di più, generando entrate di alta qualità per i proprietari delle proprietà del Dream Hotel Group.

Il fondatore di Dream Hotel Group, Sant Singh Chatwal, continuerà il suo impegno come proprietario di quattro hotel aperti e di due futuri che dovrebbero entrare a far parte del portafoglio Hyatt. Il CEO di Dream Hotel Group Jay Stein si unirà a Hyatt come Head of Dream Hotels per guidare l'integrazione dei marchi di Dream Hotel Group nel portafoglio di Hyatt, assicurando che il DNA unico di ciascun marchio venga preservato e sfruttando al contempo le capacità di Hyatt per ottimizzare le prestazioni delle proprietà. Inoltre, David Kuperberg, Chief Development Officer di Dream Hotel Group, entrerà a far parte di Hyatt come Head of Development - Dream Hotels; Michael Lindenbaum, Chief Operating Officer, entrerà a far parte di Hyatt come Global Head of Operations - Dream Hotels.

In relazione alla transazione, Moelis & Company LLC ha svolto il ruolo di consulente finanziario di Hyatt e Latham & Watkins LLP quello di consulente legale.

Nel presente comunicato il termine "Hyatt" è utilizzato per comodità per indicare Hyatt Hotels Corporation e/o una o più delle sue affiliate.

Informazioni su Hyatt Hotels Corporation

Hyatt Hotels Corporation, con sede a Chicago, è un'azienda leader nel settore dell'ospitalità globale guidata dal suo scopo: prendersi cura delle persone affinché possano dare il meglio di sé. Al 30 settembre 2022, il portafoglio della Società comprendeva più di 1.200 hotel e strutture all-inclusive in 72 paesi in sei continenti. L'offerta della Società comprende marchi nella Timeless Collection, tra cui Park Hyatt®, Grand Hyatt®, Hyatt Regency®, Hyatt®, Hyatt Residence Club®, Hyatt Place®, Hyatt House®, e UrCove; la Boundless Collection, tra cui Miraval®, Alila®, Andaz®, Thompson Hotels®, Hyatt Centric®, e Caption by Hyatt; la Independent Collection, tra cui The Unbound Collection by Hyatt®, Destination by Hyatt™, e JdV by Hyatt™; e la Inclusive Collection, tra cui Hyatt Ziva®, Hyatt Zilara®, Zoëtry® Wellness & Spa Resorts, Secrets® Resorts & Spas, Breathless Resorts & Spas®, Dreams® Resorts & Spas, Vivid Hotels & Resorts®, Alua Hotels & Resorts®, e Sunscape® Resorts & Spas. Le società controllate dalla Società gestiscono il programma fedeltà World of Hyatt®, ALG Vacations®, Unlimited Vacation Club®, i servizi di gestione delle destinazioni Amstar DMC e i servizi tecnologici Trisept Solutions®. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.hyatt.com.

Informazioni su Dream Hotel Group

Dream Hotel Group è un marchio e una società di gestione alberghiera con una ricca storia di 35 anni di gestione di proprietà in alcuni degli ambienti alberghieri più competitivi del mondo, tra cui New York, Los Angeles, Miami, Bangkok e più recentemente Nashville. Con i suoi marchi Dream Hotels, Unscripted Hotels, The Chatwal e il nuovo By Dream Hotel Group, Dream Hotel Group comprende tre linee di business: Marchi proprietari, Gestione alberghiera e Ristorazione e vita notturna. L'azienda è impegnata nella filosofia che il design, il servizio e le esperienze degli ospiti debbano essere all'avanguardia e disponibili in tutti i segmenti di mercato. Dream Hotel Group si impegna a offrire ai viaggiatori un legame autentico con la destinazione scelta attraverso un approccio davvero originale. Per ulteriori informazioni su Dream Hotel Group e i suoi marchi, visitare il sito www.DreamHotelGroup.com e seguire @dreamhotelgroup su Twitter e LinkedIn.

Dichiarazioni previsionali

Le dichiarazioni previsionali contenute nel presente comunicato stampa, che non sono fatti storici, sono dichiarazioni previsionali ai sensi del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tali affermazioni includono dichiarazioni sulla proposta di acquisizione da parte della Società del marchio e della piattaforma di gestione di hotel lifestyle di Dream Hotel Group, compresi i benefici finanziari e operativi attesi dall'acquisizione, i vantaggi per gli ospiti e i proprietari derivanti dall'acquisizione, il numero di proprietà che si prevede di aprire in futuro nell'ambito dell'acquisizione, l'incorporazione prevista degli hotel acquisiti nell'ambito dell'acquisizione nel programma di fidelizzazione World of Hyatt, la tempistica prevista per il completamento dell'acquisizione, le prospettive o gli eventi futuri e comportano rischi noti e ignoti che sono difficili da prevedere. Di conseguenza, i nostri effettivi risultati, prestazioni o realizzazioni potrebbero differire materialmente da quelli espressi o impliciti in queste dichiarazioni previsionali. In alcuni casi, è possibile identificare le dichiarazioni previsionali dall'uso di parole come "potrebbe", "potrebbe", "aspettarsi", "intendere", "pianificare", "cercare", "anticipare", "credere", "stimare", "prevedere", "potenziale", "continuare", "probabile", "sarà", "sarebbe" e variazioni di questi termini ed espressioni simili, o il negativo di questi termini o espressioni simili. Tali dichiarazioni previsionali si basano necessariamente su stime e ipotesi che, pur essendo considerate ragionevoli da noi e dal nostro management, sono intrinsecamente incerte. I fattori che possono far sì che i risultati effettivi differiscano materialmente dalle aspettative attuali includono, a titolo esemplificativo ma non esaustivo: i rischi associati all'acquisizione di Apple Leisure Group, compreso il successo dell'integrazione delle attività di Apple Leisure Group; la durata e la gravità della pandemia COVID-19 o di un'ulteriore recrudescenza e il ritmo della ripresa dopo la pandemia o un'ulteriore recrudescenza; gli effetti a breve e a lungo termine della pandemia COVID-19, anche sulla domanda di viaggi, sulle attività transitorie e di gruppo e sui livelli di fiducia dei consumatori; l'impatto delle azioni intraprese da governi, aziende o individui in risposta alla pandemia COVID-19 o a qualsiasi altra recrudescenza sulle economie globali e regionali, sulle limitazioni o i divieti di viaggio e sull'attività economica; la capacità dei proprietari terzi, dei franchisee o dei partner di hospitality venture di gestire con successo gli impatti della pandemia COVID-19 o di qualsiasi altra recrudescenza; l'incertezza economica generale nei principali mercati globali e un peggioramento delle condizioni economiche globali o bassi livelli di crescita economica; il tasso e il ritmo della ripresa economica dopo le recessioni economiche; i vincoli e le interruzioni della catena di approvvigionamento globale, l'aumento dei costi della manodopera e dei materiali da costruzione e gli aumenti dei costi dovuti all'inflazione o ad altri fattori che potrebbero non essere completamente compensati dagli aumenti dei ricavi della nostra attività; i rischi che riguardano i segmenti dell'alloggio di lusso, dei resort e degli all-inclusive; livelli di spesa nei segmenti business, leisure e gruppi, nonché la fiducia dei consumatori; calo dell'occupazione e della tariffa media giornaliera; visibilità limitata rispetto alle prenotazioni future; perdita di personale chiave; condizioni politiche e geopolitiche nazionali e internazionali, inclusi disordini politici o civili o cambiamenti nella politica commerciale; ostilità o timore di ostilità, inclusi futuri attacchi terroristici, che influiscono sui viaggi; incidenti legati ai viaggi; disastri naturali o provocati dall'uomo, come terremoti, tsunami, tornado, uragani, inondazioni, incendi, fuoriuscite di petrolio, incidenti nucleari, epidemie globali di pandemie o malattie contagiose, o il timore di tali epidemie; la nostra capacità di raggiungere con successo determinati livelli di profitti operativi negli hotel che prevedono test di rendimento o garanzie a favore dei nostri proprietari terzi; l'impatto delle ristrutturazioni e riqualificazioni alberghiere; i rischi associati ai nostri piani di allocazione del capitale, al programma di riacquisto di azioni e al pagamento dei dividendi, compresa la riduzione, l'eliminazione o la sospensione dell'attività di riacquisto o del pagamento dei dividendi; la natura stagionale e ciclica del settore immobiliare e dell'ospitalità; i cambiamenti negli accordi di distribuzione, ad esempio attraverso gli intermediari di viaggio su Internet; i cambiamenti nei gusti e nelle preferenze dei nostri clienti; i rapporti con i colleghi e i sindacati e i cambiamenti nelle leggi sul lavoro; le condizioni finanziarie di, e i nostri rapporti con, proprietari di immobili terzi, franchisee e partner di hospitality venture; la possibile incapacità di proprietari terzi, franchisee o partner di sviluppo di accedere al capitale necessario per finanziare le operazioni correnti o implementare i nostri piani di crescita; i rischi associati a potenziali acquisizioni e cessioni e all'introduzione di nuovi concetti di marchio; la tempistica delle acquisizioni e delle cessioni e la nostra capacità di integrare con successo le acquisizioni completate con le attività esistenti; il mancato completamento delle transazioni proposte (compreso il mancato soddisfacimento delle condizioni di chiusura o l'ottenimento delle approvazioni richieste); la nostra capacità di attuare con successo la nostra strategia di espansione delle attività di gestione e di franchising, riducendo allo stesso tempo la nostra base di beni immobiliari entro i tempi previsti e ai valori attesi; le diminuzioni del valore dei nostri beni immobiliari; le imprecisioni e gli errori.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contatto con i media per ulteriori informazioni:

Hyatt:
Franziska Weber
franziska.weber@hyatt.com

Contatto con gli investitori:
Noah Hoppe
noah.hoppe@hyatt.com

Dream Hotel Group:
Katie Fontana
kfontana@dreamhotelgroup.com

Permalink: http://www.businesswire.com/news/home/20221129005481/it

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale di Business Wire

Video Economia


Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie