Economia

Ricambio generazionale, parte il portale 'Più impresa'

Ismea, carta d'identità del servizio per under41 di tutta Italia

Al via il portale Ismea che favorisce il ricambio generazionale in agricoltura, ampliando al tempo stesso le aziende esistenti da almeno da due anni condotte da giovani. Si chiama 'Più Impresa' ed è dedicato all'imprenditoria under 41.

Si tratta di un nuovo strumento agevolativo che prevede investimenti fino a 1,5 milione di euro per una durata tra i 5 e i 15 anni per finanziare progetti di sviluppo o consolidamento nei settori della produzione agricola, della trasformazione e commercializzazione e della diversificazione del reddito agricolo; un ambito quest'ultimo che comprende anche le attività di agriturismo per il quale sono concesse agevolazioni per un limite massimo di 200 mila euro. Si rivolge a micro, piccole e medie imprese agricole organizzate sotto forma di ditta individuale o di società, composte da giovani tra i 18 e i 41 anni non compiuti, a patto che siano costituite da non più di 6 mesi con sede operativa sul territorio nazionale, con l'azienda cedente attiva da almeno due anni, economicamente e finanziariamente sana. La misura prevede contributi a fondo perduto, fino al 35% della spesa ammissibile, e mutui agevolati a tasso zero per un importo non superiore al 60%.

L'impresa beneficiaria, ricorda Ismea, deve fornire garanzie di valore pari al 100 % del mutuo agevolato concesso, anche acquisibili nell'ambito degli investimenti da realizzare. Sono ammissibili garanzie ipotecarie, come anche fideiussione bancaria o assicurativa. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Vai alla rubrica: Agrimercati



Modifica consenso Cookie