Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Pmi: Generali, 7 su 10 oltre il livello base di welfare

Pmi: Generali, 7 su 10 oltre il livello base di welfare

Raddoppiano le microimprese con un sistema elevato

(ANSA) - ROMA, 06 DIC - Oltre il 68% delle Pmi italiane ha superato il livello base di welfare aziendale e raddoppia il numero di quelle con livello molto alto e alto, passando dal 10,3% del 2016 al 24,7% del 2022. E' quanto emerge dal Rapporto Welfare Index Pmi 2022 di Generali. Più nello specifico il 70,7% delle aziende con oltre 250 addetti presenta un livello elevato di welfare (64,1% nel 2017); nelle aziende tra 101 e 250 addetti la quota si attesta al 66,8% (59,5% nel 2017). Raddoppiano poi le microimprese (da 6 a 9 addetti) con un livello elevato di welfare, passando dal 7,7% del 2017 al 15,1% del 2022.
    "L'incremento - si legge nel rapporto - è dovuto in buona parte alla semplificazione delle normative e alle risorse pubbliche stanziate per la protezione sociale, incoraggiando le aziende, anche le più piccole, a impegnarsi a propria volta a sostegno delle famiglie". Le aree che vedono un maggior impegno delle imprese sono "Sicurezza e condizioni lavorative" (74% delle Pmi con livello alto e molto alto), "Welfare di comunità" (66,5%), "Diritti, diversità e inclusione" (47,8%), "Formazione e sviluppo del capitale umano" (40,6%). Da una analisi realizzata con Cerved emerge inoltre come "le imprese con un welfare più evoluto ottengono performance di produttività decisamente superiori alla media. Nel 2021 l'utile sul fatturato delle aziende con un livello di welfare molto alto è stato doppio rispetto a quello delle aziende a livello base: 6,7% contro 3,7%". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie