Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Borsa: Milano regina d'Europa (+0,69%), balzo Tim e Tenaris

Borsa: Milano regina d'Europa (+0,69%), balzo Tim e Tenaris

Spread scende a 204,4 punti, ma rendimento Btp sale sopra il 3%

Piazza Affari ha chiuso la penultima seduta prima della pausa di Ferragosto in testa alle altre borse europee. L'indice Ftse Mib ha messo a segno un rialzo dello 0,69% a 22.858 punti, superando anche i listini Usa. In calo a 204,4 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento annuo italiano che è tornato sopra il 3%,i con un rialzo finale di 3,8 punti al 3,01%. Fiacchi gli scambi per meno di 1,2 miliardi di euro di controvalore, il più basso delle ultime 5 sedute.
    In luce Tim (+3,33%), il cui vertice, ha ricordato l'Ad Pietro Labriola in occasione dei conti semestrali lo scorso 4 agosto, è al lavoro sul 'piano di trasformazione' del Gruppo.
    Seguono Amplifon (+2,99%), Diasorin (+2,71%) e Tenaris (+2,45%), spinta dal rialzo del greggio sopra i 90 dollari al barile (Wti +1,56% a 93,36 dollari), che ha favorito anche Eni (+1,45%).
    Bene Saipem (+1,89%), che si è aggiudicata 3 nuove commesse in angola per 900 milioni di euro, che si vanno ad aggiungere a un portafoglio ordini di quasi 23 miliardi allo scorso 30 giugno.
    Forti acquisti su Inwit (+1,89%) e Banco Bpm (+1,8%), che ha distanziato Intesa Sanpaolo (+0,4%). Fiacca Unicredit (-0,14%), debole Bper (-1,36%), oggetto di prese di beneficio dopo i rialzi delle ultime due sedute. In calo anche Pirelli (-1,58%), brillante nella vigilia, Interpump (-1,32%) e Italgas (-0,63%).
    In rialzo Ferrari (+0,48%) e Stellantis (+0,53%). Hanno fatto meglio Cnh (+1,52%) e Iveco (+1,9%) insieme a Exor (+1,16%), a monte della catena di controllo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie