Economia

Borsa: Milano fiacca (-0,1%), male le banche, corre Moncler

Male petroliferi e industria, su i farmaceutici. Guadagna Nexi

(ANSA) - MILANO, 13 OTT - Seduta terminata debole a Piazza Affari (-0,1%), mentre ha guadagnato qualcosa la maggioranza delle altre principali Borse europee. A livello nazionale in prima fila c'è il tema del green pass dei lavoratori e intanto l'Europa intera fa i conti con i prezzi del gas in salita e la questione energetica più in generale, oltre alle tendenze inflattive, testimoniate dai dati Usa, come evidenziano gli analisti. In rialzo l'oro (+1,2%9 a sera) a 1.794 dollari l'oncia.
    A Milano hanno patito soprattutto le banche, in linea col comparto in Europa. Giù soprattutto Carige (-2,6%), Unicredit e Banco Bpm (-2,2%), Bper (-1,7%) e Intesa (-0,7%). Lo spread Btp-Bund è salito a 103,1 punti, col rendimento del decennale italiano in calo allo 0,90%. Male anche le banche d'investimento, come Mediobanca e Banca Generali (-1,3%). In discesa le assicurazioni, da Unipol a Generali (-1,3% entrambe).
    Col calo del greggio quasi riassorbito verso sera (wti -0,07%) a 80,5 dollari al barile e il brent a 83,3 dollari, hanno perso i petroliferi, cominciando da Saipem (-2,1%) per continuare con l'impiantistica di Tenaris (-1,3%) e con Eni (-1,2%).
    Brillante nel lusso Moncler (+2,7%), in linea con l'andamento europeo del settore. Corsa per la paytech Nexi (+2,6%), molto bene i farmaceutici, da Diasorin (+2,6%) a Recordati (+2,5%).
    Nell'industria in forma Prysmian (+2%), in calo invece Leonardo (-0,7%) e Cnh (-0,6%). Tra le auto perdite per Ferrari (-1,2%), meno per Stellantis (-0,1%). Rally tra i titoli a minore capitalizzazione per Gabetti (+9,5%) e Digital Bros (+7,2%), forti perdite per Eprice (-3,8%) e Triboo (-2,9%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie