Economia

Alitalia, commissari a governo: 'Prolungare cigs oltre 1 anno'

Lettera a 4 Ministeri, legarla alla durata del piano di Ita. Orlando: 'Pronta norma su ammortizzatori sociali'

Prolungare la cassa integrazione per i lavoratori Alitalia per più di un anno, legandone la durata al piano industriale di Ita. Lo chiedono i commissari straordinari di Alitalia in una lettera inviata ai Ministeri del Lavoro, dello Sviluppo economico, dell'Economia e delle Infrastrutture. "Riteniamo opportuno e doveroso segnalare a codesti Ministeri l'opportunità di valutare la percorribilità di una estensione dell'ammortizzatore sociale oltre i 12 mesi consentiti", spiegano i commissari, proponendo di "legare la durata della prossima cigs alla durata del piano industriale di Ita".

"La trattativa per Alitalia la conduce Ita, la norma sugli ammortizzatori sociali è pronta e la sottoporremo all'incontro con i sindacati", ha detto il ministro Andrea Orlando ai giornalisti a Benevento dove ha visitato gli stabilimenti del Pastificio Rummo.

Intanto in mattinata c'è stato un flash mob dei lavoratori di Alitalia, in centro a Roma, per protestare contro le scelte di Ita. Un centinaio di lavoratori si è mosso in corteo da Colosseo a piazza Ss. Apostoli con i volti coperti dalle maschere della serie TV 'La casa di carta' che narra di un gruppo di rapinatori. Alla testa del corteo, uno striscione con su scritto: 'L'aereo di carta. La nuova serie di A. Altavilla. Regia di M. Draghi, produzione di M. Vestager, in collaborazione con Mef, Mise e Mit. Dal 15 ottobre su Ita'. La protesta dei lavoratori prosegue con un presidio fino alle 14 a piazza Ss. Apostoli.

La senatrice M5s Giulia Lupo si è incatenata insieme ad un gruppo di lavoratori dell'Alitalia a piazza ss. Apostoli. "Stamattina mi sono incontrata con un gruppo di lavoratori sotto al Senato. I lavoratori hanno bisogno che gli sia data voce. Si parla di Alitalia come di un carrozzone, ma il carrozzone non sono loro, ma le scelte della politica. Sono persone che vivono con 300 euro al mese, ma considerati dei privilegiati", ha detto Lupo. "Abbiamo chiesto l'intervento del ministro Franco ma ad oggi non ci ha dato conferma e 3 commissioni del Senato hanno chiesto ai 3 ministri di riferire, ma ad oggi non sappiamo quando verranno - ha aggiunto- Dobbiamo capire la strategia di questo progetto. Io non vedo un progetto Paese ma un piano di esuberi". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie