Economia

Borsa: male l'Europa con Wall Street aperta in calo

Perdite forti per banche e auto, male i petroliferi

(ANSA) - MILANO, 20 SET - Proseguono la seduta in rosso le principali Borse europee, dopo l'apertura in calo di Wall Street, in una giornata in cui pesa l'andamento dei mercati asiatici e in particolare la crisi del gigante dell'immobiliare Evergrande. La peggiore è Francoforte (-2,6%), seguita da Parigi (-2,2%), Madrid (-1,5%) e Londra (-1,4%). In linea Milano (-2,5%), con lo spread a 102,7 e il rendimento del decennale italiano allo 0,71%. Piatto l'oro (+0,05%) a 1.757 dollari l'oncia.
    L'indice d'area del Vecchio continente, Stoxx 600, cede oltre il 2%, sotto il peso soprattutto di finanza, materiali e beni voluttuari. Tra le banche ci sono cali vistosi, da Banco Bilbao (-6,5% a SocGen (-5,6%) e Commerzbank (-6,3%). Forti le perdite per le auto, come per Volkswagen (-4,7%) e Stellantis (-4,4%).
    Pesante il lusso, da Richemont (-4%) a Lvmh (-2,7%), complici anche i timori di nuove restrizioni alla mobilità per eventuali espansioni dei contagi da Covid 19, secondo alcuni analisti. Mle i petroliferi, con esempi come Lundin (-2%) e Eni (-4,5%), con eccezioni come Neste (+0,3%), col greggio in calo (wti -1,4%) a 70,9 dollari al barile e il brent a 74,5. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie