Economia

Borsa: Asia giù con i tecnologici, timori per immobiliare

Pesa rischio crack colosso cinese Evergrande. Bene petroliferi

(ANSA) - MILANO, 16 SET - Borse asiatiche in calo per il secondo giorno, sotto il peso in particolare dei titoli tecnologici. Tra i titoli più in difficoltà Alibaba Group, Keyence, Tencent e Tsmc. Le perdite sono state tali da superare i guadagni nel comparto dell'energia, spinti dal rialzo del greggio, sui massimi da agosto, e che in avvio di giornata rallenta (wti +0,08%) a 72,6 dollari al barile, col brent a 75,5. In parallelo si evidenziano timori per il potenziale crack del colosso immobiliare Evergrande Group, in forte crisi di liquidità, di cui sono state sospese per una giornata le contrattazioni. La paura è che possa influire sull'intero comparto nella regione, dove si aggiunge la stretta governativa sui casinò di Macao. Resta inoltre, secondo alcuni analisti, la paura per la diffusione della variante Delta, a minare la fiducia degli investitori. Le perdite più consistenti, a mercati ancora aperti, sono a Hong Kong (-1,9%) e in Cina, con Shenzen (-1,6%) e Shanghai (-1,1%). Male anche il Giappone, con chiusure in rosso per il Nikkei (-0,6%) e il Topix (-0,3%), su cui non sembrano avere spostato molto i dati della bilancia commerciale di agosto, che riferiscono di un aumento delle esportazioni a doppia cifra per il sesto mese consecutivo, sostenute dalla domanda di macchinari per la fabbricazione di semiconduttori, e malgrado il prolungamento dell'emergenza sanitaria provocata dal Covid 19. In linea Taiwan, con la chiusura in calo (-0,4%) e la Corea (-0,6%), a contrattazioni ancora in corso. Qualche guadagno in India (+0,2%), a mercati ancora aperti.
    Bene l'Australia, che ha chiuso co un +0,58%, con in rialzo in particolare i titoli legati all'uranio, come Paladin Energy e Deep Yellow, dopo che il governo del Paese ha annunciato che sarà nell'accordo per la sicurezza tra Stati Uniti e Regno Unito per acquisire sottomarini a propulsione nucleare.
    Tra i dati macroeconomici attesi in giornata, ci sono i sussidi di disoccupazione e le vendite al dettaglio negli Usa, insieme all'indice manifatturiero della Fed di Philadelfia, più i dati sulla bilancia commerciale dell'Eurozona e del Giappone.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie