Economia

Borsa: Europa cauta in attesa inflazione Usa, Milano +0,3%

Ftse Mib sotto i 26mila punti, spread sfiora i 100 punti

(ANSA) - MILANO, 14 SET - La Borsa di Milano resta sempre un passo avanti rispetto alle altre Piazze europee caute, così come i future su Wall Street, in attesa del dato sull'inflazione Usa.
    Il Ftse Mib scende sotto i 26mila punti ma resta in rialzo (+0,29%). Lo spread sceso a 98 punti con l'asta dei Btp si è riportato nell'area dei 100 punti.
    Sul listino sempre in luce Stm (+1,5%), Stellantis (+1,47%) e petrolifero Eni (+1,18%) con il wti vicino ai 71 dollari al barile. Poco mossa Generali (-0,23%) nel giorno della riunione dei consiglieri non esecutivi del Leone di Trieste per affrontare il tema della governance della compagnia. Mediobanca segna un +0,78%. Pesante fuori dal paniere principale De' Longhi (-7,7%) dopo che è stato collocato il 4% del capitale. E prese di beneficio su Safilo (-2,3%) dopo la corsa della vigilia sulla licenza di Chiara Ferragni. Tra le altre Piazze Londra cede lo 0,43% mentre Il numero di posti di lavoro vacanti nel Regno Unito segna un nuovo record superando il milione. Negative anche Parigi (-0,6%) e Francoforte (-0,16%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie