Economia

Borsa: Europa cauta con Wall Street aperta in rialzo

Banche, auto e petroliferi in ordine sparso. Pesante estrattivo

(ANSA) - MILANO, 05 AGO - Caute, in ordine sparso, le principali Borse europee, dopo l'apertura in rialzo di Wall Street. Negli Usa intanto le nuove richieste di disoccupazione a luglio sono sopra le stime e la bilancia commerciale in calo più delle previsioni. In mattinata erano stati diffusi i dati di giugno sugli ordini di fabbrica in Germania, cresciuti meno delle attese, e la produzione industriale in Francia, in lieve aumento, come previsto. Nel primo pomeriggio poi la Bank of England ha lasciato fermi i tassi allo 0,1%, stimando un'inflazione al 4% nel quarto trimestre. Sullo sfondo gli sforzi per la ripresa economica, affiancati dai timori per i nuovi contagi da Covid 19, soprattutto con l varianti. In calo l'oro (-0,8%). La Piazza migliore è Parigi (+0,4%), seguita da Francoforte (+0,2%) , mentre sono in rosso Londra (-0,2%) e Madrid (-0,08%). Guadagna qualcosa Milano (+0,3%), con lo spread sempre in discesa, arrivato a 102, 2 punti, e il rendimento del decennale italiano allo 0,51%.
    L'indice d'area, Stoxx 600, guadagna meno dello 0,3%, trainato soprattutto da investimenti immobiliari e informatica, mentre pesano in negativo comparto materiali e beni voluttuari.
    Tra i semiconduttori corsa di Asm (+2,8%), nell'immobiliare di Tritax (+3,3%) e Unite Group (+3%). Nel settore salute spiccano Eurofins (+10,20%) e Evotec (+2,9%). In ordine sparso i petroliferi, col greggio in lieve rialzo (wti +0,3%) a 68,3 dollari al barile. Bene soprattutto Neste Oyj (+1,2%) e Aker (+1,4%), non Omv (-0,5%) e Lundin (-0,4%). Nell'industria spiccano Siemens (+2,3%) e Smiths (+2,2%). A velocità diverse tra loro le banche. Guadagnano in molte, come Kbc (+2,6%) e Abn Amro (+1,7%), perdono alcune, come Lloyds (-3,4%) e Birgin Money (-1%). Vanno in direzioni diverse le auto, con in testa Ferrari (+2,7%), seguita da Renault (+0,7%), mentre sono in rosso Daimler (-1%) e Bmw (-0,8%). Grandi guadagni nelle vendite web e dettaglio per Just Eat (+3,2%), perdite forti invece per Zalando (-5,6%) e Allegro.eu (-2,9%). Giornata nera per l'estrattivo, con le perdite più elevate per Rio Tinto (-4,6%) e Anglo American (-4,5%). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie