Economia

Berkel dona 20mila euro a OSF, la mensa dei poveri a Milano

Frà Marcello, imprenditoria inclusiva, per non precipitare

(ANSA) - MILANO, 27 LUG - Berkel, la storica marca di affettatrici ha celebrato il 75° anniversario della Repubblica con un'edizione speciale, solo 25 pezzi, dell'iconica Italiana Volano e insieme ha voluto celebrare tutto il Paese, quello che si rialza dopo la crisi del Covid e quello che ancora arranca. Il ricavato della vendita della prima macchina, 20 mila euro, sono stati consegnati lunedì nelle mani di Frà Marcello Longhi, presidente dell'Opera San Francesco per i Poveri, è la realtà fondata dai Frati Cappuccini di viale Piave a Milano, che dal 1959 garantisce ai poveri assistenza gratuita e accoglienza.
    "In questo speciale momento storico, con tutto il Paese impegnato nell'organizzare la ripresa economica crediamo sia fondamentale non dimenticare quanto appreso in questi mesi di pandemia. Abbiamo visto infatti fiorire una rete di donazioni che ha supportato le più diverse realtà e crediamo che sia importante continuare in questa direzione" racconta all'ANSA Stefano Giubertoni, direttore generale di Van Berkel International prima di entrare nel chiostro del convento del Sacro Cuore e incontrare di persona Frà Marcello. La donazione "verrà usata nella maniera più semplice, familiare e quotidiana: per le mense. Facciamo 1800-1900 pasti al giorno sulle due sedi (quella storica dal 1959 in viale Piave e quella in piazzale Velasquez). La cosa bella è che un'azienda si accorga dell'esistenza di una parte di italiani, di milanesi che sono in difficoltà ma che mangiano anche loro. Che l'imprenditoria pensi in modo inclusivo a tutti, perchè possano non precipitare, non è cosà così scontata. Si fa profitto, ed è giusto, ma con uno sguardo illuminato. Siamo contentissimi di questo" e Fra Marcello si allarga in un sorriso. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie