Economia

Qonto: punta su pmi Italia per supporto transizione digitale

Spalletti, Covid ha accelerato tendenza. Nuova sede a Milano

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Il Covid ha accelerato la transizione digitale anche per le pmi italiane, spina dorsale della nostra economia ma un po' restie al cambiamento e Qonto, la fintech di servizi finanziari nata in Francia nel 2016, punta ad andare incontro alla loro domanda. La fintech, come spiega in un'intervista online Mariano Spalletti il country manager per l'Italia, vuole contribuire a quella transizione al digitale che ha innescato la pandemia "abbattendo alcune barriere culturali che persistevano nel nostro paese" e che il recovery plan accelererà ulteriormente. "Come Qonto sottolinea - -offriamo servizi business per pmi, professionisti e startup che consentono di sostituire integralmente quelli offerti da una banca alle micro imprese le quali hanno, sostanzialmente, bisogno di gestire la liquidità e pagare le tasse. Abbiamo per questo introdotto le funzione del pagamento dell'F24 e, per necessità di liquidità, siglato un accordo con October per ottenere in pochi giorni dai 15 ai 30mila euro". Il sistema delle partership con altre realtà, consente a Qonto di erogare una gamma di servizi ampia: October appunto per la liquidità, Satispay e Yolo con la quale nei giorni scorsi ha siglato un'intesa per offrire una soluzione assicurativa allo scopo di proteggere le aziende clienti da attacchi hacker. Tutti i rapporti con la clientela possono essere aperti e gestiti online senza necessità della presenza fisica.
    In poco tempo le attività in Italia sono cresciute, raggiungendo i 3 miliardi di euro di transazioni, ed è stata aperto un ufficio a Milano con 30 persone che dovrebbero crescere a 100 entro il 2023. Per espandersi nel vasto bacino potenziale degli oltre 4 milioni di pmi italiane, la fintech si affiderà alla diffusione online, agli accordi di partnership e alla collaborazione con acceleratori e incubatori. A livello globale Qonto annovera 150.000 clienti ed è arrivata a gestire in totale 22 miliardi di euro di transazioni nel 2020. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie