Economia

Fs: sottoscritta nuova linea credito da 2,5 mld

Più grande di sempre per il gruppo. Primo sustainability linked

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - Ferrovie dello Stato ha stipulato oggi, con un sindacato di 6 istituzioni finanziarie, la nuova linea di credito committed e revolving, di ammontare pari a 2,5 miliardi di euro e durata triennale. Lo si legge in una nota, in cui si precisa che si tratta dell'operazione finanziaria più grande di sempre per il Gruppo. La linea, sottoscritta con FS Holding da Intesa Sanpaolo, UniCredit, Cassa depositi e prestiti, Credit Agricole CIB, CaixaBank e Banca Popolare di Sondrio, è il primo prodotto Sustainability Linked del Gruppo FS Italiane.
    La linea di credito, si precisa, ha una previsione contrattuale di meccanismi di revisione del margine e della commitment fee al raggiungimento di target relativi a 4 indicatori ('Key Performance Indicator') che fotografano l'impegno del Gruppo su molteplici temi in ambito ESG. Due di questi indicatori sono obiettivi trasversali al Gruppo - quali il miglioramento di un rating di sostenibilità e la riduzione del gender gap in posizioni apicali - e due sono obiettivi distintivi e specifici, in ambito mobilità sostenibile e accessibilità nelle stazioni, relativi a progetti delle principali società operative del Gruppo, Rfi e Trenitalia.
    La finalizzazione dell'operazione segue una selezione competitiva tra banche, avviata nel mese di aprile scorso, con l'obiettivo di ottenere dal mercato entro il primo semestre del 2021 una nuova linea committed più ampia rispetto a quella esistente, per soddisfare le esigenze di liquidità del Gruppo, considerato anche il ruolo cruciale che le principali aziende operative rivestiranno nell'attuare il Pnrr. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie