Economia

Mediaset: Confalonieri, avanti sul progetto internazionale

'Problemi in passaggio banda lasciata a 5G ma garanzie dal Mise'

(ANSA) - MILANO, 23 GIU - Per Mediaset è rilevante la necessità "di rimettere mano, portandolo alla formalizzazione, al progetto del broadcaster internazionale, partendo da un presupposto fondamentale: nel mondo dei media la dimensione aziendale conta sempre di più nelle dinamiche competitive internazionali". Lo afferma il confermato presidente del Biscione, Fedele Confalonieri, durante i lavori dell'assemblea del gruppo televisivo, tenuta ancora a porte chiuse attraverso le deleghe ricevute precedentemente.
    Sulla questione della cessione della banda 700 Megahertz "è a tutti noto - aggiunge Confalonieri - che a fine giugno 2022 tale banda, utilizzata oggi dai servizi radiotelevisivi, dovrà essere liberata per consentire alle società di telecomunicazione di avviare la transizione al 5G: i ritardi importanti, accumulatisi con il precedente governo, stanno mettendo sotto pressione i broadcaster, che vedono accorciarsi i tempi di un'ordinata migrazione verso standard di trasmissione più premianti, che consentiranno loro la medesima ricchezza editoriale, nonostante la riduzione del 30% dello spettro disponibile". Secondo Confalonieri "la data di cessione della banda per l'anno prossimo non è in discussione, ma si deve consentire ai broadcaster la flessibilità delle azioni per arrivarci, preservando business, utenti e competitività di piattaforma. Al ministero dello Sviluppo economico ci hanno garantito velocità e incisività e confidiamo nel loro impegno", conclude il presidente di Mediaset. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie