Economia

Borsa: Milano in rosso (-0,4%), giù molte banche, male Poste

Petroliferi in ordine sparso, forte calo per Illimity e Unieuro

(ANSA) - MILANO, 22 GIU - Prosegue la seduta di metà settimana in rosso Piazza Affari (-0,4%), fanalino di coda in Europa, dove comunque le Piazze sono deboli, insieme a Wall Street, mentre il Congresso Usa aspetta l'intervento del presidente della Fed, Jerome Powell, sugli interventi in aiuto all'economia. A Milano, dove lo spread è sostanzialmente stabile, a 105,8 punti, sono in perdita molte banche, da Bper (-1,9%) a Banco Bpm (-1,8%), Intesa (-1,1%) e Unicredit (-1%), con eccezioni come Fineco (+1,5%) e Mediobanca (+0,9%). Decisa inversione di tendenza per Illimity (-4,5%), dopo un esordio in positivo sulla scia del piano industriale. Male Poste (-1,4%) e Exor (-1,2%). In ordine sparso i petroliferi, con un calo per Saipem (-1,2%), meno per Eni (-0,1%), mentre nell'impiantistica guadagna Tenaris (+0,9%). In discesa il comparto assicurativo, da Unipol (-1,1%9 a Generali (-0,5%), quest'ultima rilevata la maggioranza delle joint venture di Axa Affin in Malesia.
    Tra i titoli a minore capitalizzazione corre Risanamento (+9,1%), mentre perdono parecchio Unieuro (-73%), Tiscali (-4,6%) e Ovs (-4,5%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie