Economia

Borsa: l'Europa migliora di poco, male auto e banche

Bene i petroliferi, il greggio risale

(ANSA) - MILANO, 22 GIU - Migliorano di poco e restano deboli a pomeriggio inoltrato le principali Borse europee, in linea con Wall Street, con gli Usa che attendono a sera le parole del presidente della Fed, Jerome Powell, sugli aiuti economici, mentre tra i dati macroeconomici a maggio è sceso ancora quelle delle vendite delle case. Calmo l'oro (-0,3%) a 1.779 dollari l'oncia. In deciso calo il Bitcoin, sceso verso 29.000 dollari, dopo la stretta cinese sul mining, e bruciando quindi tutti i guadagni del 2021.
    In Europa la Piazza migliore rimane Londra (+0,3%), seguita da Francoforte (+0,1%), Parigi (+0,03%) e Madrid (-0,2%).
    Fanalino di coda Milano (-0,3%), con lo spread Btp-Bund sostanzialmente stabile, a 105,8 punti, e il rendimento del decennale italiano in lieve rialzo allo 0,89%. Tra lusso e abbigliamento bene Pandora (+3%), in calo Dior (-0,7%). Cauta Prada a Francoforte (-0,1%), dopo l'annuncio dell'acquisizione, con Ermenegildo Zegna, della maggioranza di Filati Biagioli Modesto. Perde qualcosa EssilorLuxottica (-0,3%), mentre crolla ad Amstrerdam Grandvision (-7,3%), dopo che la sentenza arbitrale ha reso più facile per EssilorLuxottica abbandonare la proposta di acquisto di 7,3 miliardi di euro della catena di negozi di occhiali.
    L'indice d'area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna poco più dello 0,1%. Bene la maggioranza dei petroliferi, da Royal Dutch (+1,8%) a Bp e Aker (+1,6%), con eccezioni come Galp (-0,8%), mentre il greggio ha invertito la tendenza (wti +0,2%) a 73,8 dollari al barile. Male le auto, soprattutto Renault (-2,8%) e Volkswagen (-1,5%). In rosso molte banche, a partire da Banco Bpm (-1,9%) e Standard Chartered (-1,5%), con eccezioni quali Fineco (+1,5%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie