Economia

Gentiloni, possibile crescita economia Ue migliore di stime

Con recovery puntare non solo a rimbalzo

(ANSA) - ROMA, 17 GIU - La Commissione Ue "stima una crescita del "4,2% quest'anno e al 4,4% l'anno prossimo" mentre la Bce ha diffuso delle "previsioni ancora più ottimistiche e avanzate", stime con "possibili evoluzioni negative (pensiamo alle varianti del Covid) ma che sono anche soggette anche a delle possibili evoluzioni in senso ancor più positivo". Lo afferma il Commissario Ue all'economia, Paolo Gentiloni, nel messaggio all'assemblea Assonime. "La verità è che non conosciamo fino in fondo quale sarà il comportamento della domanda compressa, dell'altissimo livello di risparmi accumulati, in che modo cioè questa nuova fase post pandemica". E il Commissario ha aggiunto che "Il rimbalzo dell'economia europea" è "certamente necessario" dopo il -6% del 2020 a causa del Covid, ma quella prima della pandemia non "era un'età dell'oro" e quindi l'obiettivo dei piani di Recovery non "è solo il rimbalzo" ma quello di arrivare a "un livello accettabile nella divergenza tra i diversi Paesi europei" e di rendere la nostra crescita duratura e sostenibile" (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie