Economia

Borsa: Milano cauta (-0,13%) con Europa, future Usa negativi

Per Fed meno accomodante. In luce Unicredit e Stellantis

(ANSA) - MILANO, 17 GIU - Prevale l'incertezza sulle Borse europee che reagiscono ai messaggi, in parte da interpretare, arrivati dalle posizioni dei membri del Fomc e dalle parole del presidente della Fed Jerome Powell. Se i futures Usa negativi e il dollaro, leggermente rafforzato sull'euro, indicano una presa d'atto di un percorso di una politica monetaria in prospettiva meno accomodante, l'azionario del Vecchio Continente sta alla finestra.
    Dopo che la Banca centrale elvetiva ha lasciato come previsto i tassi invariati (Zurigo -0,43%) e quella norvegese ha fatto lo stesso ma ha indicato un possibile ritocco a settembre, i principali listini europei segnano ribassi marginali. E' il caso di Francoforte (-0,11%) e Parigi (-0,01%) aiutate dagli acquisti sui titoli automobilistici dopo i dati sulle immatricolazioni in Europa a maggio. A Milano (-0,13%) Stellantis (+0,96%) è peraltro preceduta dalle banche con in testa Unicredit (+1,97%) e Banco Bpm (-1,34%), pur con lo spread in risalita a 100 punti base, e da Leonardo (+1,39%). prese di profitto su Diasorin ed Enel che segnano ribassi nell'ordine del 2% e Prysmian (-1,93%) oltre che sui titoli difensivi come le utilities.
    Fuori dall'eurozona resta indietro Londra (-0,21%). Fra le materie prime dà segnali di recupero il greggio, in calo invece l'oro. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie