Economia

Borsa: l'Europa stenta dopo l'apertura debole di Wall Street

Bene petroliferi e auto alla vigilia della Fed. Male le auto

(ANSA) - MILANO, 14 GIU - Stentano a rimanere positive le principali Borse europee, a parte Madrid (+0,4%9, dopo l'apertura debole di Wall Street, con gli Usa alla vigili della due giorni del Fomc, l'organismo della Fed che si occupa di mercati e politica monetaria. In lieve rialzo l'oro (+0,1%) a 1.856 dollari l'oncia. In Europa, dove la produzione industriale è salita, sono incerte Francoforte (+',05%) e Parigi (+0,07%), meno Londra (+0,1%).
    L'indice d'area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna lo 0,1%, spinto dall'energia. Tra i petroliferi, col greggio in salita (wti +1,1%) a 71,7 dollari al barile, molto bene Royal Dutch (+1,9%) e Aker (+1,7%), con qualche eccezione in perdita come Omv (-0,6%). Bene le utility e gli investimenti immobiliari. In forma la maggioranza delle banche, da Caixa (+1%) a Banco Bilbao (+0,8%), con qualche eccezione in rosso come Lloyds (-0,8%) e Barclays (-0,5%), nel giorno in cui la Commissione Ue ha approvato la proroga dello schema italiano di garanzie statali per facilitare la cartolarizzazione dei crediti deteriorati (Gacs) delle banche. Tutte male le auto, iniziando da Ferrari (-3,1%) il giorno dopo il debutto del marchio anche nell'alta moda, ma anche per quanto riguarda Stellantis (-1,1%) e Volkswagen (-0,9%). Nell'industria brusco rimbalzo dei trasporti, a iniziare dalle compagnie aere, come Ica (-3,2%), Ryanair (-2,3%9 e easyJet (-1,9%). Sofferenze nel settore estrattivo, da Anglo American (-0,9%) a Boliden (-0,8%). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie