Istat: nel primo trimestre calo di 889.000 occupati su anno

-243.000 su trimestre precedente

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - Nel primo trimestre 2021 il numero di occupati cala di 243mila unità (-1,1%) rispetto al trimestre precedente, e di 889.000 unità (-3,9%) rispetto allo stesso periodo 2020. Così la rilevazione Istat sul mercato del lavoro. Il dato risente della nuova metodologia che considera non occupate le persone in cassa integrazione da almeno tre mesi, usata in modo massiccio durante la pandemia. Si registra un aumento di 103 mila disoccupati sul trimestre precedente e di 240.000 sul primo trimestre 2020. Nel confronto tendenziale, la diminuzione coinvolge i dipendenti (-576 mila, -3,2%), soprattutto se a termine, e gli indipendenti (-313 mila, -6%).
    Gli indipendenti scendono sotto quota cinque milioni per la prima volta dall'inizio delle serie storiche (2004). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie