Economia

Inflazione: a maggio continua la corsa, sale all'1,3%

Istat: pesano beni energetici compensati da calo beni cultura e persona. Carrello della spesa -0,8%

A maggio l'inflazione cresce per il quinto mese consecutivo attestandosi all'1,3% (dall'1,1% di aprile), a livelli che non si vedevano da novembre 2018. Secondo le stime preliminari dell'Istat l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettivita' (NIC), al lordo dei tabacchi, registra invece una variazione nulla su base mensile.
    A pesare sull'inflazione, spiega l'Istat, sono ancora i beni energetici. "Tale dinamica è compensata dall'inversione di tendenza dei prezzi dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona".

I prezzi del cosiddetto "carrello della spesa" ampliano ulteriormente, seppur di poco, la loro flessione (da -0,7% a -0,8%), confermando andamenti che non si registravano da agosto 1997.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie