Economia

Borsa: Europa a due velocità dopo prospettive Ocse

Listini appesantiti dalle utility. In rialzo l'euro sul dollaro

(ANSA) - MILANO, 31 MAG - Le Borse europee, nel giorno in cui sono chiuse Wall Street e Londra per festività, proseguono a due velocità dopo le prospettive dell'Ocse sul Pil dell'Eurozona ed in attesa dell'inflazione di Italia, Spagna e Germania. Gli investitori guardano all'andamento della crescita globale, in particolare all'andamento della manifattura in Cina, e ai prezzi delle materie prime. Resta alta l'attenzione sui contagi da coronavirus, in modo particolare sul fronte delle varianti.
    L'indice d'area Stoxx 600 cede lo 0,1%. In rialzo Parigi (+0,1%) mentre sono in rosso Francoforte e Madrid (-0,3%) e Zurigo (-0,1%). Sui listini pesano le utility (-0,8%) con Endesa (-4%) e Iberdrola (-2,2%). Male anche la farmaceutica (-0,2%) e l'energia (-0,1%). In rialzo le auto (+0,1%) e l'industria di trasformazione (+0,2%). L'euro sul dollaro sale a 1,22 a Londra.
    Sul fronte delle materie prime prosegue la corsa dell'oro a 1.907 dollari l'oncia (+0,7%). Corrono anche l'argento (+1,2%) e il minerale di ferro (+3,8%).Attesa per la riunione di domani dell'Opec con il prezzo del petrolio Wti che sale a 67,21 dollari al barile (+1,2%) e il Brent a 69,64 dollari (+1,3%).
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie