Leonardo: intesa con Enel X, da Cameri fino a 2Mw di energia

Il sito trasferirà elettricità non utilizzata a rete nazionale

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - Enel X e Leonardo hanno siglato una intesa "in base alla quale - spiega unaa nota - verrà ottimizzato l'uso degli asset energetici dello stabilimento della divisione velivoli di Leonardo a Cameri (Novara), immettendo, su richiesta, nella rete elettrica nazionale l'energia non assorbita dalle attività di produzione, per un quantitativo equivalente ad una potenza fino a 2 MW, pari a quella complessivamente a disposizione di circa 650 abitazioni domestiche".
    In particolare, "grazie alle soluzioni di 'demand response' di Enel X per il monitoraggio e la verifica del quantitativo di energia immessa in rete dall'impianto di trigenerazione, il sito di Leonardo a Cameri, compatibilmente con le proprie necessità industriali, potrà trasferire i flussi inutilizzati alla rete elettrica nazionale, nell'ambito del progetto nazionale di dispacciamento promosso dal gestore di rete Terna dedicato alle 'uvam' (unità virtuali abilitate miste)".
    Quello di Cameri "è il primo esempio di un più ampio programma di collaborazione fra Leonardo ed Enel X nell'efficientamento dell'utilizzo di energia su scala nazionale". Il progetto potrà essere ulteriormente sviluppato con nuove iniziative di Energy Management finalizzate all'impiego ottimale dell'energia utilizzata da Leonardo a favore della sicurezza del sistema elettrico nazionale". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie