Digitale: aziende investono in tecnologie e studiano rischi

Cybersecurity e dati tra i principali per Osservatorio Marsh

Le imprese spendono sempre di più in tecnologie innovative per accelerare la trasformazione digitale, ed essere più competitive sul mercato, ma spesso sottovalutano ancora i nuovi rischi, dalla resistenza del capitale umano alla cybersecurity, alla conservazione dei dati sensibili, all'interruzione dell'attività fino alla salute e sicurezza.
    È quanto emerge dall'Osservatorio Digital Transformation di Marsh su un campione di oltre 100 aziende italiane, che mette in evidenza trend e possibili rischi correlati e da cui è nato un e-book che raccoglie questi dati, in collaborazione con l'Università Cattolica del Sacro Cuore. "Come spesso accade, alle opportunità si accompagnano anche dei rischi", e l'obiettivo dell'Osservatorio, spiega Andrea Bono, CEO Marsh Italy & Eastern Mediterranean Region, è "di approfondire in modo diffuso e puntuale l'analisi dei rischi emergenti relativi a questo trend e, di conseguenza, perfezionare prodotti e servizi, capitalizzando il know-how maturato". Le aziende puntano soprattutto sul Cloud Computing (37% del campione), Sistemi integrati (33%) e Big Data management (29%). 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie