Borsa: Milano solida con banche, corre Unicredit

Acquisti anche su Bper e Banco Bpm, male Stm

(ANSA) - MILANO, 10 MAG - Prima giornata della settimana in leggero rialzo soprattutto grazie alle banche per Piazza Affari, che ha fatto meglio della media delle altre Borse europee: l'indice Ftse Mib ha concluso in aumento dello 0,78% a 24.802 punti, l'Ftse All share in crescita dello 0,74% a quota 27.150.
    I principali mercati azionari del Vecchio continente si sono infatti mossi senza una direzione precisa: Londra ha chiuso con il marginale calo dello 0,08%, Parigi in crescita dello 0,01%, Francoforte invariata rispetto alla vigilia. Qualche vendita invece ad Amsterdam, che ha concluso in ribasso dello 0,91%, mentre Madrid è salita dello 0,94% finale.
    Così come il listino spagnolo è stato trainato dal Banco Sabadell (+8%), Piazza Affari ha usufruito dello spread in calo a 114 punti e della corrente di acquisti sul settore del credito, soprattutto sulle banche coinvolte nelle ipotesi di operazioni straordinarie, forti dall'inizio della seduta ma in accelerazione nel finale di giornata. L'attenzione degli operatori è stata soprattutto per Unicredit, che ha concluso in aumento del 5,3% a 9,8 euro, mentre Bper è salita del 3,8% e Banco Bpm del 2,7%. Piatta Mps, scesa dello 0,2% finale.
    Negli altri settori bene Tenaris (+2,6%), Cnh, Buzzi e Tim, tutti in aumento del 2,1%. In rialzo di due punti percentuali Poste, qualche vendita su Nexi (-1,4%) e Amplifon (-1,6%), mentre Stm è scesa del 2,6% anche guardando alle oscillazioni del mercato dei chip. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie