• Sindacati a Palazzo Chigi: 'Sui licenziamenti decide il Cdm, pronti a iniziative'

Sindacati a Palazzo Chigi: 'Sui licenziamenti decide il Cdm, pronti a iniziative'

Impegno del governo per ruolo in governance sul Recovery

"La proroga del blocco dei licenziamenti deve andare avanti almeno fino a fine ottobre. Il governo ha preso atto delle nostre richieste e si è impegnato a darci una risposta nella sua collegialità", nell'ambito del decreto Sostegni bis. Lo dice il segretario della Cisl Luigi Sbarra dopo l'incontro a Palazzo Chigi con il governo. Pierpaolo Bombardieri, segretario Uil, afferma: "Ci hanno detto che della questione risponde il Consiglio dei ministri. Anche noi faremo una valutazione sulle iniziative conseguenti". Maurizio Landini, della Cgil, dichiara: "Se non arrivano le risposte dovremo vedere quali iniziative mettere in campo".

L'incontro sul Recovery a Palazzo Chigi dei segretari di Cgil, Cisl e Uil con il ministro dell'Economia Daniele Franco e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Roberto Garofoli, è durato circa due ore.

Sul Recovery "il Governo si è impegnato ad organizzare incontri con i ministeri sulle sei missioni e a strutturare nella governance una partecipazione delle parti sociali. Si è detto disponibile ad un nostro coinvolgimento diretto per un'azione di monitoraggio e accompagnamento dell'attuazione" del piano. Così il leader della Cisl Luigi Sbarra uscendo da Palazzo Chigi. Maurizio Landini gli ha fatto eco: "Positivo l'impegno del governo ad affrontare con noi alcune questioni" compresa la "definizione del ruolo dei sindacati nella governance. E' una decisione che il governo prenderà entro fine mese, quindi ci sarà un altro incontro". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie