Borsa: bene Milano (+1,1%) con auto e assicurazioni, giù Stm

Banche e petroliferi positivi. Soffre Diasorin, corre Ferrari

(ANSA) - MILANO, 03 MAG - Piazza Affari ha iniziato positiva la settimana (+1,1%), meglio delle altre principali Borse europee, in una giornata in cui il Pmi dell'Eurozona di aprile è risultato in calo, così come per i singoli Paesi e per gli Usa.
    Ottimismo però è arrivato con le prospettive di allentare le restrizioni con l'avanzamento delle vaccinazioni contro il Covid 19, nonostante facciano paura i numeri dei morti in India.
    In giornate con numerose trimestrali in arrivo sono state forti le auto, per cui le immatricolazioni ad aprile hanno fatto un balzo rispetto all'aprile 2020 del lockdown, ma sono in calo sul 2019. Bene soprattutto Ferrari (+2,5%) e Stellantis (+1,4%), insieme a Cnh (+2,1%) e Exor (+2,2%). Su le assicurazioni, con Unipol (+2,3%) e Generali (+1,8%). Tra i petroliferi rimbalzo di Saipem (+1,9%) dopo una settimana complicata in seguito ai conti, bene Eni (+1,7%) e Tenaris (+0,8%), col greggio tornato a salire (wti +1,4% a sera) a 64,4 dollari al barile. Positive le banche, con lo spread che ha chiuso in calo a 107,7 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,87%, con in testa Unicredit e Banco Bpm (+1,8%), seguite da Fineco (+1,1%) e Intesa (+0,5%). Piatta Tim (+0,09%). Male Stm (-1,4%), già in difficoltà la settimana scorsa dopo i conti, e tra i farmaceutici Diasorin (-0,2%), mentre in questi giorni è emerso che l'ad è indagato per insider trading.
    Tra i titoli a minore capitalizzazione bene Mediaset (+1%), in attesa dell'annuncio dell'accordo tra Fininvest e Vivendi (+0,3%) sulla partecipazione di quest'ultima nel Biscione. Rally di Exprivia (+29,5%), società di software e It. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie