Generali: in assemblea il 51,5%, Donnet lavora a nuovo piano

Manca Caltagirone. Del Vecchio e Benetton votano sì a tutto

All'assemblea di Generali, che si è tenuta in streaming da Trieste, ha partecipato il 51,5% del capitale, che ha votato quasi all'unanimità tutti i punti all'ordine del girono. Voto favorevole anche dalla Delfin di Leonardo del Vecchio e da Edizione dei Benetton. Assente invece, come dalle attese, Francesco Gaetano Caltagirone, azionista della compagnia con un quota del 5,6%.
    Il ceo del Leone, Philippe Donnet, ha ribadito che "Stiamo lavorando alla definizione del prossimo piano e abbiamo basi solide per costruirlo". "Sono molto fiducioso nel futuro delle Generali e nelle persone con cui lavoro per concludere il presente piano e mettere a punto quello per il prossimo triennio", ha aggiunto. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie