Borsa Milano: cauta (+0,16%), debole Atlantia, piatta Creval

Juve cerca il recupero

(ANSA) - MILANO, 22 APR - E' in cauto rialzo Piazza Affari (+0,16%) in linea con gli altri listini europei in attesa della Bce dalla quale non si attendono grandi sorprese sul fronte dei tassi nè degli acquisti di titoli di stato del piano pandemico ma dove il debito in aumento del'Italia potrebbe finire al centro. Lo spread Btp Bund intanto è sui livelli della vigilia (101 punti) Prese di profitto sui farmaceutici Diasorin (-1,28%) e Recordati (-0,42%), male Atlantia (-0,99%), piatta Mediobanca (-0,04%) e nel risparmio gestito Banca Generali (-0,07%) e Mediolanum (-0,03%). Si mettono in luce invece industriali e titoli retail come Interpump (+1,5%), Amplifon (+1,45%), Campari (+1,35%), Cnh (+1,29%). Fuori dal paniere principale nell'ultimo giorno di adesione Creval viaggia sotto i 12,5 euro offerti dal Credit Agricole (-0,16% a 12,42 euro) con la percezione che i giochi siano ormai fatti per un successo dell'opa dei francesi. Prova ancora a rialzare la testa la Juve (+1,46%) reduce dal colpo incassato col fallimento del progetto Superlega. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie